Please turn on Javascript first.

News

Crisi del settore Retail. Il culmine è adesso

Per gli store fisici, la crisi del settore retail si sta traducendo in un gran numero di chiusure e fallimenti. In origine in molti avevano pronosticato che questa crisi avrebbe richiesto, perlomeno, tre anni (fine del 2019) per arrivare a conclusione.

Sono passati due anni dalle previsioni che annunciavano la crisi del settore e tutti i danni collaterali che ne sarebbero derivati: chiusura dei centri commerciali, ristoranti nelle zone limitrofe e infine le stazioni di servizio. Tutto ciò con la conseguente perdita di migliaia di posti di lavoro

La crisi del settore retail come stiamo osservando da un po’ di tempo ha mietuto molte vittime, ma abbiamo ancora la maggior parte del 2019 per arrivare alla fine della profezia e analizzarne completamente gli effetti. La crisi ha colpito maggiormente i giganti della vendita al dettaglio che sono stati i primi ad andare in difficoltà perché meno adattabili e flessibili.

Gli ultimi eventi della crisi del settore retail

Queste righe vogliono essere solo un aggiornamento su come il 2019 sta andando per le tradizionali catene retail. La chiusura del primo trimestre dell’anno si sta avvicinando e la vendita al dettaglio ha già perso 41.000 posti di lavoro. Ciò rappresenta il 92% in più del numero di posti di lavoro persi durante lo stesso periodo del 2018 nel settore retail, che è stato peggiore del 2017. Questo significa che il tasso di chiusure è ancora al culmine.

Il colosso statunitense JC Penny ha annunciato questa settimana la chiusura di altri 18 negozi in aggiunta alle numerose chiusure già realizzate negli ultimi due anni. Quindi, anche il loro processo di chiusura, continua a procedere oltre a ciò che l’azienda aveva inizialmente previsto.

Lifeway Christian Bookstores ha appena annunciato la chiusura del resto dei suoi negozi, avendo iniziato le chiusure diversi anni fa. Speravano di tenere aperti alcuni punti vendita, ma ciò non è stato possibile. Continueranno con una presenza online.

Payless Shoes ha annunciato a febbraio la chiusura di tutti i suoi 2.100 negozi negli Stati Uniti. Le chiusure dei negozi dovevano iniziare alla fine di marzo e saranno ultimate per lo più entro la fine di maggio. Payless non continuerà ad esistere nemmeno online.

Anche se questo lungo periodo di difficoltà della vendita al dettaglio ha nella crescita dell’e-commerce uno dei maggiori artefici, è l’intero settore retail che ha avuto risultati negativi nell’ultimo trimestre del 2018. Vedremo presto i risultati del primo trimestre del 2019.

La crisi del settore retail sta facendo chiudere negozi a un ritmo sempre più veloce

Le chiusure totali dei negozi annunciati per i primi tre mesi di quest’anno sono poco più di 4.200 solo negli USA. Ciò rappresenta un aumento del 23% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, e il 2018 ha rappresentato un anno molto difficile per il settore retail, culminato con le numerose chiusure dei grandi centri commerciali. Le 4.200 chiusure sono parzialmente compensate da 1.411 aperture di negozi annunciate; ma ciò lascia ancora il ritmo di chiusure dei negozi rispetto alle nuove aperture sul 3 : 1.

Se pensi che il cambiamento dei paradigmi non sarà doloroso, stai sbagliando enormemente. Sì, alcune aziende retail potranno adattarsi abbastanza bene ed esiste la possibilità che possano anche creare una crescita dell’intero settore quando la crisi sarà finita.

Tuttavia, il passare dal vecchio al nuovo rappresenterà un grande cambiamento; e non siamo ancora al punto in cui nuove aziende più piccole hanno ripopolato le vie dello shopping. Siamo oggi al culmine dell’Apocalisse del retail. Il risultato finale potrà essere un settore retail diverso e di successo, ma il periodo di transizione è e sarà difficile per molti player.

Le aziende che sopravvivranno saranno quelle che già si stanno preparando per la transizione.

Iscriviti alla newsletter

Presa visione dell’informativa Privacy Newsletter. Barrando la casella di seguito autorizzo Tekio Srl al trattamento dei dati di contatto (informazioni relative al nome, cognome e indirizzo email) per finalità di marketing tramite comunicazioni informative, promozionali, di prodotto, nonché newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate.Il consenso è obbligatorio per l’erogazione del servizio: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso inviando una mail all’indirizzo privacy@tekio.it

Categoria
Articoli Recenti
Richiedi informazioni

Presa visione dell’informativa Privacy. Barrando la casella di seguito autorizzo Tekio Srl al trattamento dei dati di contatto (informazioni relative al nome, cognome e indirizzo email) per le sole finalità relative ai prodotti di vostro interesse.Il consenso è obbligatorio per l’erogazione del servizio: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso inviando una mail all’indirizzo privacy@tekio.it
Presa visione dell’informativa Privacy newsletter. Barrando la casella corrispondente di seguito autorizzo Tekio Srl al trattamento dei dati di contatto (informazioni relative al nome, cognome e indirizzo email) per finalità di marketing tramite comunicazioni informative, promozionali, di prodotto, nonché newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate.Il consenso è facoltativo: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso inviando una mail all’indirizzo privacy@tekio.it

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere aggiornamenti periodici su soluzioni, servizi e novità dal mondo Tekio.


Presa visione dell’informativa Privacy Newsletter. Barrando la casella di seguito autorizzo Tekio Srl al trattamento dei dati di contatto (informazioni relative al nome, cognome e indirizzo email) per finalità di marketing tramite comunicazioni informative, promozionali, di prodotto, nonché newsletter in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate.Il consenso è obbligatorio per l’erogazione del servizio: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso inviando una mail all’indirizzo privacy@tekio.it